Acconsento all'utilizzo dei cookie
Ok Accetto Info Informazioni
90

Insegnare italiano a Londra e nel Regno Unito: Cosa serve?

Articolo e Foto copertina di cvandcoffee.com

Insegnare la lingua italiana non è un lavoro che tutti possono svolgere. Viene spesso considerata come un’attività di ripiego e di passaggio, nell’attesa di ottenere il lavoro desiderato. Pensare però che la ricerca di un lavoro come insegnante produca dei risultati più veloci rispetto ad altri lavori è errato. Vediamo perché.

Anzitutto, essere madrelingua non è un requisito sufficiente. Parlare bene italiano non significa infatti avere necessariamente un’ottima padronanza della grammatica italiana e soprattutto, non vuol dire saper spiegare regole complesse a chi deve apprenderle.

Inoltre, è quasi sempre richiesta una pregressa esperienza nell’insegnamento, oltre alle qualifiche necessarie per svolgere il lavoro di insegnante.

Cosa serve per insegnare nelle scuore superiori in Inghilterra

Se si cerca lavoro nelle scuole superiori – statali o private – è richiesta l’abilitazione all’insegnamento attraverso l’ottenimento del Qualified Teacher Status, conseguibile attraverso i seguenti certificati / diplomi:

  • Bachelor of Education (BEd)
  • Postgraduate Certificate of Education (PGCE) – dopo la laurea
  • Graduate Teacher Programme (GTP) o Registered Teacher Programme (RTP), ovvero corsi professionali
  • Overseas trained teacher programme (OTTP)

Se avete l’abilitazione in Italia all’insegnamento, basterà contattare il Department for Business Innovation & Skills per verificare il riconoscimento dei vostri titoli di studio.

Opportunità di lavoro nelle università britanniche

La lingua italiana è insegnata anche presso le università britanniche (la cui lista è consultabile sul sito dell’Istituto italiano di cultura) e le opportunità di lavoro sono due:

  • Lettore
  • Assistente di Lingua

Per il lavoro di Lettore, si può inviare CV e cover letter direttamente alle università inglesi o consultare il sito del Ministero degli Affari Esteri per consultare le opportunità in corso. Il MAE infatti, nomina ogni anno dei docenti di ruolo in lettere o lingue per lavori di Lettore presso le università estere, comprese quelle inglesi. Si tratta per il Lettore di un lavoro full-time di circa 36 ore settimanali.

Come Assistenti di lingua, l’impegno richiesto sarà invece di circa 12 ore settimanali e il ruolo dell’assistente è quello di affiancare il docente straniero e promuovere la cultura italiana. Per questo tipo di offerte, bisogna consultare il sito del British Council.

I requisiti per lavorare come Assistenti di Lingua sono quelli di essere in possesso di una laurea magistrale o lauree umanistiche e un’età inferiore ai 30 anni.

Ricordatevi che si può insegnare italiano anche presso il Consolato e l’Istituto di Cultura italiano. Consultate gli appositi siti per ottenere maggiori info.

Come insegnare italiano presso le scuole di lingua

Ultima opzione è quella dell’insegnamento della lingua italiana presso aziende o scuole di lingue private. In questo caso, verrà richiesto il Diploma di Teaching Italian as a Foreign Language (TIAFL) e qualche esperienza pregressa, anche breve. Basterà poi avere un buon CV e cover letter e inviare la vostra candidatura.

Per la ricerca di lavori nel settore dell’insegnamento, consultate questi siti:


Se volete verificare l’efficacia del vostro CV e cover letter prima di sottomettere le vostre candidature, scrivete a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. per ricevere un feedback gratuito. Indicate nell’oggetto della mail ‘VIVI Londra FREE REVIEW’.

90
Quanto ti è stata utile questa guida?
Articolo e Foto copertina di cvandcoffee.com
VIVI CITY: Il motore di ricerca per biglietti salta la coda e tour
VIVI Londra è parte del network VIVI CITY - Marisdea s.r.l.s. P. IVA 05305350653 Joomla!™ è un Software Libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL Creative Commons - Attribution, Non Commercial, No Derivatives 3.0