Acconsento all'utilizzo dei cookie
Ok Accetto Info Informazioni
82

Carnaby Street: a passeggio nel cuore pulsante di Soho

Londra: Offerte e sconti per biglietti salta la coda e tour guidati vivicity Londra: Offerte e sconti per biglietti salta la coda e tour guidati Scegli e prenota la tua esperienza ideale

Un tuffo nel passato alla scoperta della Londra degli Swinging Sixties tra atmosfere modaiole e innovazioni musicali: scopriamo dove nasce il mito di Carnaby Street e dove riviverlo ora, quali sono i negozi vintage da vedere, i festival da non perdere e le curiosità da sapere. Qualche spunto anche per chi fosse alla ricerca di locali underground o pub d’epoca.

Carnaby Street, “London calling”

Nome-simbolo di un intero decennio, quello della Swinging London degli anni Sessanta, epicentro della moda, anima della cultura musicale e ispirazione per artisti e musicisti provenienti da tutto il mondo, Carnaby Street non può assolutamente mancare nella top list dei posti da visitare per tutti coloro che intendono fare la conoscenza con la capitale britannica.

Nessuna via dello shopping al mondo ha saputo creare un rapporto così stretto con la musica e la cultura pop tale da avere una eco profonda ancora adesso: è qui, infatti, che si ritrovavano stilisti, musicisti e cantanti che hanno dato il via a una serie di importanti sperimentazioni artistiche e cambiato per sempre il volto di una generazione e di quelle a venire.

Stai cercando un hotel vicino Carnaby Street?
In collaborazione con: Booking.com

Stai cercando un hotel vicino Carnaby Street?

  • Prezzo più basso garantito e assistenza clienti in italiano
vedi disponibilità mostra disponibilità mostra disponibilità
In collaborazione con: Booking.com

Come nasce Carnaby?

Poche zone della città hanno saputo reinventarsi, nel corso dei decenni, in maniera così originale e unica come Carnaby Street: la sua storia comincia negli anni Ottanta del Seicento, quando fu costruita la prima casa, la Karnaby House, che darà appunto il nome alla strada, un luogo per molto tempo povero e malfamato. 

Carnaby Street Colin Howley flickrfoto di Colin Howley via flickr

Il cambio di rotta avviene negli anni ’50 del Novecento con l’apertura progressiva di numerosi negozi di abbigliamento maschile trasformando Carnaby Street in una vera e propria mecca della moda di quegli anni.

La consacrazione, però, arriverà nel decennio successivo: Carnaby diventerà qualcosa di più che un semplice distretto della moda: sarà un punto d’incontro di culture e un’esplosione di generi musicali, frequentato dai massimi esponenti del mondo dello spettacolo di allora: non era inusuale scorgere dei rappresentanti dei Beatles o dei Rolling Stones, gli Who, Brigitte Bardot e Elizabeth Taylor.

Il 1973 è un anno cruciale: la strada diventa pedonale e viene installata la famosa scrittaCarnaby Street welcomes the world”, sfondo a numerose foto di turisti ancora oggi.

Cosa fare e dove mangiare

Pub storici e posti alternativi

Se siete alla ricerca di un tradizionale pub inglese (tra i più antichi della zona!), non potete non fermarvi davanti al Shakespeares Head che, oltre ad avere una grande varietà di birre pregiate, vanta anche un parente del Bardo tra i fondatori, da qui il nome. Tra i suoi frequentatori più assidui del passato si annovera addirittura Charles Dickens!

Se volete, invece, provare qualcosa di alternativo, Dishoom è l’ideale, probabilmente uno dei locali più caratteristici per assaporare il cibo indiano (più ricercato del solito riso al curry) o assaporare una tazza di tè nero. Per chi fosse più interessato ai dolci, una tappa d’obbligo è rappresentata da Ben’s cookies, un paradiso per gli amanti dei biscotti.

Soho Kingly Court Jennifer Morrow flickrfoto di Jennifer Morrow via flickrInfine, vale sicuramente la pena di dedicare un po’ di tempo alla Kingly Court, una corte interna circondata da tre piani tra negozi e ristoranti. In particolare, se siete in vena di cocktails, il Cahoots è il posto per voi: un bar letteralmente underground, pensato e ideato come una carrozza della metropolitana degli anni ’40, avvolto da un ambiente vintage con poster d’epoca e spesso un’ottima musica dal vivo (attenzione a prenotare in anticipo per l’entrata).

Negozi vintage e indipendenti

Per quanto riguarda lo shopping, qui non si può rimanere delusi, c’è davvero l’imbarazzo della scelta: dai nomi più in voga della moda alle boutiques più ricercate, ce n’è davvero per tutti i gusti e per tutte le tasche. La maggior parte sono negozi sorti negli ultimi decenni ma qualcuno che ha aperto negli anni Sessanta resiste ancora: parliamo degli storici Sherry’s, Lambretta e The Face.

  • Da non perdere anche il Newburgh Quarter, con molti marchi indipendenti e il celebre negozio di cravatte Peckham’s Rye o quello di orologi Shinola.

Eventi e festival: Dalle fashion week al Carnaby Lights

Numerosi sono i festival e gli eventi organizzati a Carnaby durante tutto l’anno: dal Carnaby Style Weekender con dibattiti, fashion sessions e masterclass sulla moda, il Soho Music Month nel mese di giugno con workshops e concerti di strada per poi passare per il Carnaby Street Eat, un eccezionale street food.

C’è un periodo dell’anno in cui Carnaby Street diventa un luogo ancora più magico e spettacolare: sono le settimane precedenti il Natale che la trasformano in un posto incantato a cui è impossibile rimanere indifferenti, un vero e proprio tripudio di luci e colori che fa la felicità di grandi e piccoli.

Ma prima di vedere le decorazioni natalizie, quest’anno Carnaby riserva una sorpresa: la prima installazione artistica al mondo dedicata ai Queen! Un tributo al grande gruppo rock inglese con le citazioni delle loro canzoni più famose che appariranno come segnali colorati al neon assieme allo stemma del gruppo.

L’iniziativa incomincerà in concomitanza all’arrivo al cinema del film Bohemian Rhapsody, il 24 ottobre, e lo spettacolo durerà fino alla fine di gennaio 2019. 

Per tutti i fan di Freddie Mercury sarà l’occasione di conoscere più a fondo il proprio mito attraverso un percorso espositivo (naturalmente in Carnaby Street, al civico 3) aperto dal 10 ottobre dove sarà possibile osservare i costumi di scena, i video dei concerti, le fotografie del gruppo; naturalmente non mancherà la ricca sezione del merchandising.

Nonostante Carnaby Street abbia perso, nel corso degli ultimi decenni, la fama alternativa che la caratterizzava a vantaggio di un turismo di massa, questo angolo di Londra resta comunque il cuore pulsante della città e la celebrazione vivente della sua storia e della sua orgogliosa diversità. Carnaby Street rimane, come sempre, fedele alla propria storia, capace di trasformarsi e reinventarsi con il passare degli anni, al passo coi tempi di questa città che non si ferma mai.

Dove si trova e come arrivare a Carnaby Street

VIVI CITY: Il motore di ricerca per biglietti salta la coda e tour
VIVI CITY: Il motore di ricerca per biglietti salta la coda e tour
VIVI CITY: Il motore di ricerca per biglietti salta la coda e tour

Situata al centro del West End londinese, Carnaby abbraccia il celebre quartiere di Soho e scorre parallela alla ben più frenetica Regent’s Street che la separa a sua volta da Mayfair.

L’insieme di strade che formano Carnaby Street è facilmente raggiungibile con i mezzi: ad appena due minuti dalla stazione della metropolitana di Oxford Circus. Da qui, passando per Argyll Street, l’entrata è facilmente riconoscibile dal famoso arco omonimo che dà il benvenuto a tutti i passanti.

82
Quanto ti è stata utile questa guida?
VIVI CITY: Il motore di ricerca per biglietti salta la coda e tour
VIVI Londra è parte del network VIVI CITY - Marisdea s.r.l.s. P. IVA 05305350653 Joomla!™ è un Software Libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL Creative Commons - Attribution, Non Commercial, No Derivatives 3.0