Questo sito utilizza i cookie che ci aiutano ad erogare servizi di qualità. Utilizzando i nostri servizi acconsenti all'uso dei cookie.

In giro per Londra sulle orme di Sherlock Holmes

Prenota il tour guidato di 2 ore sulle orme di Sherlock Holmes da 14 scegli una data

“È un errore confondere ciò che è strano con ciò che è misterioso. Spesso, il delitto più banale è il più incomprensibile proprio perché non presenta aspetti insoliti o particolari, da cui si possono trarre delle deduzioni.” Sherlock Holmes è forse una delle figure più carismatiche della letteratura gialla inglese, scaturita dalla penna di Sir Arthur Conan Doyle; per tutti gli amanti di questo brillante investigatore, ecco un itinerario di Londra attraverso alcuni dei luoghi di Sherlock Holmes.

Il quartier generale in Baker Street

Prendiamo la metropolitana e scendiamo a Baker Street Station, dove troviamo subito qualcosa di estremamente familiare: l'enorme statua in bronzo di Sherlock Holmes, con tanto di pipa! Proseguiamo per Baker Street, resa celebre proprio dagli scritti di Doyle, e famosa per essere il luogo del quartier generale di Holmes e del suo fidato Watson; qui al numero 239 è apposta una targa 221B, ossia il civico della residenza dell'investigatore.

Oggi, proprio in questo posto, c'è il Museo di Sherlock Holmes, dove è stato ricreato l'appartamento che Holmes divideva con Watson e il cane segugio nei minimi dettagli. Vi sembrerà proprio di essere in uno dei libri di Doyle, dall'ufficio di Watson agli oggetti utilizzati per risolvere i casi più famosi, come quello del mastino di Baskerville. Al 108 di Baker Street, invece, c'è il Park Plaza Sherlock Holmes, un hotel carino dove pernottare, e dove si organizzano murder party in onore di Holmes!

Sherlock incontra Watson

Una delle più belle scene scritte da Doyle è l'incontro di Sherlock e John, narrato in “Uno studio in rosso”:
"-Lei è rimasto stupito quando le ho detto che veniva dall'Afghanistan.
-No, ho pensato che gliel'avesse detto qualcuno" risponde Watson.
"-Niente di tutto ciò. Io ho "capito" che lei veniva dall'Afghanistan”... il famoso metodo deduttivo!

st bart hospitalSt Bartholomew's Hospital - foto Elena Veguillas via flickr

Il fortunato incontro avviene nel laboratorio di analisi del St Bartholomew's Hospital, conosciuto anche come Barts, che troviamo in Smithfield; il Barts è uno degli ospedali più vecchi del mondo, e pertanto ha anche un museo, il Saint Bartholomew's Hospital Museum, che tramite reperti, oggetti e archivi racconta la lunga storia della medicina e dell'ospedale, e l'ingresso è gratuito.

Già che siete in zona non fatevi scappare una visita alla St Bartholomew the Great, in West Smithfield, una bellissima chiesa in stile normanno, oggi luogo di culto anglicano.

I teatri preferiti di Sherlock

Un po' più a sud, sia di Baker Street che di Smithfield, ci inoltriamo in Bow Street nel quartiere Covent Garden, dove troviamo la Royal Opera House, uno dei teatri più amati da Sherlock che vale sicuramente una visita anche solo per l'imponente struttura! Proseguite per Bow Street, girate in Russel Street ed incrociate Catherine Street, dove al numero 2 c'è un altro teatro amatissimo da Sherlock: il Theatre Royal Drury Lane, il più vecchio teatro di Londra risalente al 1663.

royal opera houseRoyal Opera House - foto Mika Ueno via flickr

Ora, proseguite in Catherine Street e incrociate Exeter Street, qui trovate Wellington Street, dove al numero 21 c'è il Lyceum Theatre famoso per i suoi musical, e dove ne “Il segno dei quattro” si tenevano le riunioni di Sherlock.

Scotland Yard versus Sherlock Holmes

Ora trasferiamoci nel quartiere di Westminster dove troviamo la sede dell'ami-nemico di Sherlock: la polizia di New Scotland Yard! Vi interesserà sapere che, proprio in onore del detective di Doyle, il database criminale si chiama HOLMES (acronimo di Home Office Large Major Enquiry System), mentre il programma di allenamento si chiama “Elementary”.

Ma all'epoca di Doyle, la sede di Scotland Yard era in una traversa dell'originario Palazzo di Whitehall, antica sede dei sovrani d'Inghilterra; oggi di questo palazzo resta la Banqueting House, utilizzata ancora per cene ufficiali e banchetti reali che è anche possibile visitare!

Sempre a Westminster, all'indirizzo 2 Upper Wimpole Street c'è il primo ambulatorio di sir Arthur Conan Doyle, ed è proprio qui che scrisse “Uno studio in rosso” dando vita al nostro amato detective.

Conoscete altri luoghi di Londra che raccontano Sherlock Holmes?
Lasciate un commento in basso!

Quanto ti è stato utile questo articolo?
  • Per niente
  • Non molto
  • Abbastanza
  • Molto
  • Estremamente
Valutazione media di 16 persone 5
Volevo fare la chitarrista, e invece oggi sono traduttrice, writer e ghostwriter freelance, prestata alla nobile causa del travel blogging e del social media marketing.

Commenti

Alloggi a Londra per tipologia

Creative Commons - Attribution, Non Commercial, No Derivatives 3.0 VIVI Londra è parte del network VIVI CITY - Marisdea s.r.l.s. P. IVA 05305350653