Acconsento all'utilizzo dei cookie
Ok Accetto Info Informazioni
25

5 Hotel di Londra dove prendere il tè delle cinque

Se pensate all’Inghilterra, cos’altro vi viene in mente oltre al Big Ben e alla Regina? Il tè delle cinque! Non immaginatelo come un rito da anziane signore, tutt’altro: a Londra le sale da tè sono sempre più numerose e alla moda. Ecco i 5 Hotel di Londra da non perdere per vivere un pomeriggio total British.

Il tè è una bevanda antichissima, probabilmente la più consumata al mondo dopo l’acqua (solo gli inglesi ne consumano qualcosa come 48 miliardi di tazze l’anno!) e nasce in Cina. Il legame tra la tradizione britannica e la bevanda è dovuto alla Duchessa Anna di Bedford, la quale era solita chiedere alla sua servitù di servire stuzzichini dolci e salati per accompagnare il tè. All’epoca la cena veniva servita dopo le otto e la duchessa voleva spezzare la fame di metà pomeriggio. La pratica che si è mantenuta e diffusa nel tempo.

Gli hotel più raffinati di Londra hanno cominciato a servirlo tra le 15 e le 18 e la tradizione è stata portata avanti nel periodo edoardiano dei primi del ‘900. Dal 1910, la città si anima e spopola la moda del tango argentino, tanto che i saloni diventarono danzanti ed era possibile sorseggiare il tè assistendo a veri e propri spettacoli. La pratica restò in voga fino alla seconda guerra mondiale, ma viene tutt’ora conservata in alcune strutture come il Savoy.

Perché questo rito è tornato di tendenza? Pare che il merito sia proprio dei grandi Hotels che hanno ristrutturato sul finire degli anni novanta i loro interni, svecchiandoli e rendendoli luoghi super esclusivi. Ora che i tre pasti principali non scandiscono più le nostre giornate e il lavoro è diventato più flessibile nascono nuove occasioni di incontro non solo per nobili.

Ecco 5 tra i Top Hotels per gustare un’autentica pausa total british:

Langham Hotel - Il rito di stampo british

Dal 1865 sorseggiare una tazza di tè nel Palm Court del Langham Hotel è un rito, accompagnato da pasticcini e delizie varie. Il direttore del salone consiglia nei suoi “dos and dont’s” che il tempo di infusione ideale è dai 2 ai 4 minuti a seconda della selezione. Cosa si aggiunge prima, tè o latte? Pare sia il tè, il primo da versare in tazza. E come va servito il limone? A fette, accompagnato da una forchettina.

langham-hotel-te

Tra le delizie in menù per accompagnare il vostro tè troverete: torta al cioccolato e alla banana, meringa alla fragola, Victoria sponge (ovvero pan di spagna), gelatine di mora e ibisco fino ai tradizionali dolcetti scozzesi, gli scones. Per chi preferisce i finger food salati un’ampia scelta di sandwich, gamberi, salmone, uova, accompagnati da verdure e salsine varie, che li renderanno un piacere per il palato e un incanto per la vista.

Sanderson Hotel - Il tè con il Cappellaio Matto

Se vi sentite eterni bambini e volete immergervi nel mondo delle favole, questo è il posto che fa per voi! Il Sanderson Hotel propone il “Mad Hatter's Afternoon Tea” ovvero il tè pomeridiano del cappellaio matto.

Tutto è studiato nei minimi dettagli, e dovrete stare attenti ad ogni particolare: dalle stoviglie ai tovaglioli che nascondono indovinelli, i menù racchiusi in antichi volumi, i carillon con note che richiamano all’infanzia e le pareti che raffigurano personaggi della storia. Non solo torte e tartine ma un vero trionfo di marshmallow, gelatine e ogni tipo di dolciume, un vero paradiso dei golosi.

mad-hatters-tea

Il Courtyard Garden, dove viene servito il tè, è completamente coperto e riscaldato da stufe nei mesi invernali. Inoltre è circondato d’alberi e fiori, costellato di tavoli in marmo e divanetti e impreziosito di mosaici e fontane che vi faranno sentire davvero nel paese delle meraviglie.

Brown's Hotel - La vera tradizione

Anche la Regina Vittoria amava prendere il tè al Brown's Hotel a suo tempo e tutt’oggi questo albergo è uno tra i luoghi preferiti per assaporare la vera tradizione britannica in uno dei quartieri più eleganti della città, Mayfair. Potrete scegliere tra oltre 17 varietà di tè (compresa l’autentica miscela di Brown) e una selezione di panini, focaccine, torte e pasticcini.

L’ambiente è il connubio perfetto tra storico e moderno, e siederete comodamente tra camini antichi con lampade preziose e opere d'arte contemporanea intorno.

The Ritz Hotel - Attenti al Dress Code

Il tè del pomeriggio a Londra presso il The Ritz Hotel viene servito nello spettacolare salone Palm Court. Qui la scelta di diverse varietà di tè e un delizioso menù si uniscono per rendere per un pomeriggio indimenticabile.

ritz-hotel-ristorante

Attenzione però! Per un evento del genere è d’obbligo prepararsi adeguatamente. La struttura prevede un rigido Dress Code che riflette l'atmosfera e lo stile dell'hotel. Nel Ristorante Ritz e in The Palm Court (la sala del tè), i signori sono tenuti ad indossare giacca e cravatta ad eccezione che per la prima colazione, mentre jeans e abbigliamento sportivo non sono mai ammessi.

Savoy Hotel - Un break di lusso

Se siete nella zona dell’Upper Themes dirigetevi verso la sala da tè del Savoy, tappa ideale per un break di lusso prima di andare a passare la serata in uno dei tanti teatri del West End. Da Hemingway ad Harrison Ford passando per Nicole Kidman e Mel Gibson, tutti hanno scelto di fare tappa qui.

Se volete regalarvi un momento di celebrità entrate in queste sale e lasciatevi stupire dai loro rimandi alle origini asiatiche del tè: pareti ornate di tessuti preziosi, ceramiche cinesi originali create per il salone stesso e una grande cupola in vetro che illumina la stanza di luce naturale.


Se quindi la vostra ambizione è di vivere la vacanza da veri local, staccate la spina dal traffico, lo shopping e dirigetevi verso una di queste tea rooms, perché non c’è nulla di più british del tè delle cinque. Qualunque sia la vostra scelta di salone, di miscela e d’abito però ricordate che il piacere più grande per un rito come questo è di passarlo in compagnia!

25
Quanto ti è stata utile questa guida?
VIVI Londra è parte del network VIVI CITY - Marisdea s.r.l.s. P. IVA 05305350653 Joomla!™ è un Software Libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL Creative Commons - Attribution, Non Commercial, No Derivatives 3.0